Tim Burton: a Las Vegas è in arrivo una splendida mostra delle opere d’arte del regista

Condividi questo articolo su :

Hits: 2

Nel 1996 Tim Burton aveva fatto sbarcare a Las Vegas i suoi indimenticabili Marziani, il prossimo ottobre sarà la volta delle sue suggestive opere d'arte.

Visualizza l'immagine su Twitter

Per chi volesse cominciare ad organizzarsi, sappiate che l’evento aprirà le porte il prossimo 15 ottobre e durerà fino al 15 febbraio 2020. Tra le opere in esposizione si potranno ammirare sculture e oggetti sia nuovi che già esibiti in mostre precedenti, che saranno disposti in ogni spazio del Neon Museum per approfittare al meglio dei suoi ambienti al chiuso come di quelli all’aperto, in modo da far esplorare ai visitatori ogni angolo di questo curioso luogo. Si tratta di una collaborazione particolare del museo con Burton, che permetterà al cineasta di riflettere sulla sua eredità creativa e al contempo tributare tutta la sua ammirazione per il cosiddetto “cimitero dei neon” (“Neon Boneyard”), che aveva reso famoso nella commedia del 1996 mars Attacks!.

“Dire che siamo lusingati che Tim Burton abbia scelto il nostro museo per questa mostra sarebbe un eufemismo”, ha commentato il presidente e CEO del Neon Museum Rob McCoy.

Ma se ci si pensa un attimo, Tim è uno dei pochi artisti che siano all’altezza dell’enorme fantasia di Las Vegas”.

La scelta di questa location è anche ideale visto il volume di visitatori che la mostra, molto probabilmente sarà capace di attrarre. L’ultima volta che i lavori di Tim Burton sono stati oggetto di un’esibizione, infatti, hanno richiamato ben 800mila persone: era il 2009, e quella mostra è ancora oggi il terzo evento di maggior successo del Museum of Modern Art di New York.

La sua nuova invasione di Las Vegas potrebbe addirittura superare quel record, visto anche che quest'anno il regista torna al cinema con la sua versione live action del classico Disney Dumbo (in sala dal 28 marzo) . Voi ci vorreste andare?

Fonte articolo originale

 

Booking.com
Condividi questo articolo su :