New York, 6 posti fantastici per la musica

Condividi questo articolo su :

Hits: 12

Quando sei a New York una cosa che non vuoi perderti è ascoltare buona musica. Ecco i locali da non bucare per catturare subito le good vibes della città. Per le vostre notti a NYC ci sono tutti i consigli della nostra guida.

Le Poisson Rouge: il riferimento top

Tra i Settanta e gli Ottanta, il riferimento assoluto era lo Studio 54, un club che ha fatto epoca. Sotto le sue luci stroboscopiche, avresti potuto incontrare Andy Warhol, Mick Jagger o Grace Jones. Oggi quel posto mitico non c’è più, ma New York sforna di continuo nuovi miti. Per il primo appuntamento con la musica, secondo noi, bisogna andare al Greenwich Village, in omaggio ai gloriosi vecchi tempi. Al Poisson Rouge ascolterete quella che è probabilmente la musica pop migliore della città. Affermazione impegnativa, vero? Beh, la cosa migliore è andare a verificare di persona. Puntate sul 156 di Bleeker Street e tendete le orecchie al sound di Lady Gaga e David Byrne. In questo periodo anche qui va molto di moda il revival degli ’80: quindi, se sentite un po’ di nostalgia sarete accontentati.

Broadway, realizzate il sogno!

Greenwich Village, quanta musica passa ancora di qui!

A questo punto bisogna fare un bel tuffo nell’immaginario collettivo. Alzi la mano chi non ha almeno una volta sentito il desiderio di esserci, di essere proprio lì davanti, mentre nei teatri di Broadway andavano in scena musical come Il fantasma dell’opera o Cats? Benissimo, questa grande via che taglia Manhattan in obliquo mantiene ancora oggi le sue promesse. Procuratevi un biglietto per una delle rappresentazioni del Theater District e iniziare a sognare. Ehi, presto si alzerà il sipario!

Fan del jazz? Accomodatevi.

Jazz? Entrate e non abbiate dubbi!

Se la vostra voglia di New York vi ha portati spesso a inseguire le note di Duke Ellington o di Miles Davis, è venuto il momento di realizzarlo in grande stile. Il locale da non perdere è il Dizzy’s Club Coca Cola, al Lincoln Center. Qui troverete la crème de la crème del jazz newyorkese, e non solo. Se assistete al set delle 21.30, potrete restare anche per la late night session, che promette meraviglie. E le mantiene!

The Bell House, ancora clubbing

Attenzione, perché questo è uno dei migliori tra i club di recente apertura a New York. All’interno, come accade spesso in America, trovate un po’ di tutto, musica dal vivo e dj, ma anche ping pong, concorsi, bingo e tv party. Molte manifestazioni sono gratuite, altre costano intorno ai 10 dollari. Dove sta? Al 149 7th Street, segnatevi l’indirizzo.

Il Met: concerti nel mito

Non siate timidi, il Met vi aspetta!

Anche se non avete il pallino della musica ‘colta’, il consiglio è di provare a procurarvi un biglietto. Perché assistere a un concerto alla Metropolitan Opera House, uno dei teatri più celebri al mondo, è un’esperienza che vale il viaggio. Fu fondato nel 1883 da un gruppo di impresari che desideravano aprire un proprio teatro e tra i suoi direttori storici annovera anche il sommo Arturo Toscanini. Un’esperienza davvero emozionante? Visitate il “dietro le quinte” con un Backstage Tour.

City Center, si danza!

Ristrutturato di recente, questo teatro propone spesso entusiasmanti spettacoli di balletto. Ma non aspettatevi di trovarvi in un ambiente elitario o altolocato. A New York la danza è una cosa viva e il City Center si impegna nel promuovere l’arte rendendola accessibile al più ampio pubblico possibile. Ecco il suo indirizzo, prendete nota: 131 W 55th Street.

Fonte articolo originale

Offerte Hotel a New York

Booking.com
Condividi questo articolo su :

Benvenuto su DestinazioneUSA.com !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social