Discovery Island, l’isola misteriosa abbandonata da Disney World

Condividi questo articolo su :

Hits: 96

Nel mezzo di Lake Bay, ad Orlando (Florida), quello che un tempo era un parco a tema è oggi un insieme di rovine

Da sempre, Disney World fa rima con meraviglia, con bellezza e con magia. È il luogo delle favole che diventano realtà, dei grandi che tornano ad essere un po’ bambini.

C’è però un luogo che a Disney World è in qualche modo legato, e che è tutto fuorché magico e meraviglioso. È anzi un luogo misterioso, anche un po’ inquietante: è un’isola abbandonata nel cuore di Bay Lake, in Florida. Proprio lì, poco lontano dal famosissimo parco di divertimenti, c’è un territorio boschivo che non ha nome e in cui attraccare è proibito: agli ospiti di Disney World, come ai dipendenti. Solamente due decenni fa, tuttavia, era anch’essa un parco: si chiamava Discovery Island, ma chiuse i battenti nel 1999.

Discovery Island, l\'isola misteriosa abbandonata da Disney WorldDiscovery Island, l’isola misteriosa abbandonata da Disney World

" data-medium-file="https://siviaggia.files.wordpress.com/2019/03/discovery-island-lisola-misteriosa-abbandonata-da-disney-world.jpg?w=1080&h=616?w=300" data-large-file="https://siviaggia.files.wordpress.com/2019/03/discovery-island-lisola-misteriosa-abbandonata-da-disney-world.jpg?w=1080&h=616?w=1024" />

Per vent’anni, a Discovery Island nessuno ebbe accesso. Poi, lo youtuber Matt Sonswa sbarcò su quel territorio, laddove nel 1974 fu aperto un parco a tema chiamato inizialmente Treasure Island, in onore al film “L’isola del tesoro” a cui si ispirava. Pensato per le famiglie che volevano regalarsi una pausa dalle attrazioni e dal “caos” di Disney World, ospitava uccelli esotici provenienti da ogni parte del pianeta, ed era infatti pensata proprio come un coloratissimo paradiso per i volatili: gli ospiti prendevano la barca dalla costa per raggiungerla, e per arrivare qui a trascorrere qualche giorno tra piume e cinguettii.

Discovery Island

Poi, a Disney World aprì l’Animal Kingdom e di Discovery Island tutti si dimenticarono. Ora è un pugno d’edifici in rovina, con la vecchia biglietteria, l’ospedale degli animali (con tanto di incubatrice e di frigoriferi contenenti ancora vecchi medicinali) e le tracce di un’importante presenza umana: del resto, oggi all’interno dell’Animal Kingdom si trova anche una clinica attrezzata per gli interventi chirurgici, per le gravidanze e per i parti.

L’attrazione principale di Discovery Island era l’Avion Way di cui, nonostante l’invasione della vegetazione, si possono ancora ammirare le reti che impedivano agli uccelli di avvicinarsi agli ospiti, e anche i camminamenti.  Oggi, personale addetto impedisce agli estranei di avvicinarsi all’isola. Un’isola che, come le immagini suggeriscono, è davvero inquietante. E che, dice la gente del luogo, dovrebbe almeno essere ripulita. C’è chi dice che nessuno da Disney World vuole toccarla a causa dell’inquinamento prodotto dai fuochi d’artificio notturni. Chi perché le sue acque sono infettate da un batterio provocato dal corpo d’un ragazzo morto negli anni Ottanta. Misteri, che aggiungono una sfumatura ancor più tetra al luogo.

Discovery Island

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su DestinazioneUSA.com !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social