8 parchi nazionali americani dove i panorami migliori sono sott’acqua

Condividi questo articolo su :

Quando pensate ai parchi nazionali, immaginate escursioni in montagna, strade panoramiche e tramonti nel deserto circondati da bisonti, orsi e uccelli. In alcuni dei parchi nazionali, tuttavia, troverete incredibili “sentieri” sott’acqua, dove la flora e la fauna sono spettacolari tanto quanto ciò troverete sulla terraferma.

Giochi colorati si creano sui fondali del lago di Yellowstone grazie ai minuscoli cianobatteri Nostoc ©Jennifer Idol/Stocktrek Images/Getty Images

Molti parchi nazionali americani sono scelte scontate per le immersioni. I visitatori esplorano regolarmente le vitali scogliere delle Dry Tortugas, le paludi subtropicali di Biscayne, i giardini di corallo vulcanico delle Samoe americane, osservano i leoni e gli elefanti marini delle Channel Islands e le calde e trasparenti acque del parco nazionale delle Isole Vergini. Tuttavia, queste destinazioni meno conosciute per le immersioni offrono spesso prezzi più bassi e minor folla.

Immergetevi nelle zone geotermali dello Yellowstone National Park

Geyser maestosi che esplodono dalla terra sono ciò che ha reso famoso il parco nazionale di Yellowstone.  Ma lo sapevate che potete sperimentare queste sorgenti geotermali da un punto di osservazione subacqueo? Con 190 metri di profondità e 324 in larghezza, il lago di Yellowstone è uno dei laghi più grandi al mondo ad alta quota e le temperature dell’acqua oscillano tra freddo da muta e caldo bollente quando le correnti verticali eruttano verso la superficie. Luoghi popolari per le immersioni includono West Thumb Geyser Basin, Firehole River a Mystic Falls e vasti campi di bolle di gas geotermiche in superficie a Mary Bay che i sub descrivono come un “nuotare attraverso lo champagne”.

Fondali spettacolari vi aspettano sott’acqua a Gold Bluffs Beach, Reading Rock, Wilson Creek Beach e Smith River © jtstewartphoto / Getty Images

Nuotate con i leoni marini nel Redwood Forest National Park

Tall Trees Groove è un’escursione imperdibile per molte persone, ma se scegliete di guardare in basso piuttosto che in alto, il Redwood Forest National Park ha in serbo altre sorprese. Dirigetevi verso le rive incontaminate della Gold Bluffs Beach, poi prendete una barca per immersioni a tre miglia fuori da Reading Rock. I muri sottomarini e gli scogli offrono l’immersione più rinomata del parco, dove potreste incontrare leoni marini e anche avvistare uno squalo. La Wilson Creek Beach offre un facile ingresso per immersioni a riva nei giorni in cui l’acqua è calma e Smith River offre immersioni in acqua dolce in una grotta sott’acqua.

Le megattere non sono le uniche creature marine che incontrerete nel Glacier Bay National Park © Betty Wiley / Getty Images

Osservate la fauna artica mentre vi immergete nel Glacier Bay National Park

Ricevere un bollettino valanghe non fa solitamente parte di un’immersione. Tuttavia, i dintorni nevosi del Glacier Bay National Park sono altrettanto mozzafiato da sotto la superficie. Vi verrebbe da pensare che un’immersione d’estate offra acqua più calda e una visibilità maggiore durante le 20 ore di luce in Alaska, ma è anche il periodo in cui la proliferazione delle alghe blocca la visuale.

Organizzate, invece, l’escursione tra metà maggio e giugno o settembre e ottobre per vedere un’infinita varietà di fauna marina. Vi ritroverete faccia a faccia con scorfani e halibut a Libby Island, anemoni e nudibranchi a The Laundry e leoni marini a Graves Rock. Ma la vera star delle immersioni a Glacier Bay è South Marble Island.  Giganteschi anemoni dalle piume bianche ondeggiano verso stelle marine vivaci, vermi tubiformi, lumache di Tritone e granchi e branchi di giovani megattere.

Attrezzi abbandonati sul fondale del Lake McDonald nel Glacier National Park © Jennifer Idol / Stocktrek Images/ Getty Images

Andate a caccia di tesori sott’acqua in un’immersione al Glacier National Park

Il Glacier National Park in Montana viene spesso confuso con il Glacier Bay National Park, in Alaska, ma condividono una cosa: entrambi offrono sorprendenti immersioni subacquee. Il Lake McDonald nel Glacier ospita una vita sott’acqua spettacolare nel sito di immersione a Lake Treasures, dove vecchi strumenti agricoli che spuntano paurosamente dalla sabbia vicino a un molo sono sprofondati circa un secolo fa. Potrete anche “fare un’escursione” attraverso la foresta sommersa di Sprague Creek e salire a bordo della Gertrude, un piroscafo con una poppa di oltre 30 metri affondato nel 1928 a Upper Waterton Lake.

Portatevi l’attrezzatura per ammirare le grotte marine sotto e sopra la superficie dell’acqua © Posnov / Getty Images

Esplorate i fari sott’acqua del National Seashore delle Isole Apostolo

Sei fari mal costruiti del XIX secolo offrono alcune delle immersioni più impressionanti tra i relitti di oggi al National Seashore delle Isole Apostolo. Ritirate un permesso alla sede del parco a Bayfield, Wisconsin, prima di esplorare le 22 isole dell’arcipelago. Potete affittare una barca per immersioni per ogni destinazione, ma è anche possibile fare un’immersione fai-da-te delle isole Apostolo da un kayak se volete prendervi i vostri tempi. La Lucerne, una goletta di quasi 60 metri, e la Sevona, una robusta nave da cargo di 113 metri affondata nel 1905, giacciono in soli 6-7 metri di profondità e sono il posto perfetto per tuffarvi da una piccola imbarcazione. Ricordatevi soltanto la vostra bandiera segna sub!

ll Grand Teton National Park, meta popolare negli anni ’80 tra i sub, attrae sempre meno turisti © Jeff R. Clow / Getty Images

Venite a scoprire una meta dimenticata per le immersioni nel Grand Teton National Park

Un breve tragitto in auto a nord della popolare Jackson Hole, Wyoming, vi porterà a Jerry Lake. Questo posto tranquillo nel Grand Teton National Park era popolare tra i sub negli anni Ottanta ma è praticamente scomparso dai radar delle immersioni con l’inizio del nuovo millennio. Aggiungetela alla vostra lista per acqua cristallina, moltissime trote, cottidae, "suckers" e cavedani. Potrete riempire le vostre bombole e affittare una canoa al centro nautico del Grand Teton e poi indossare la muta e godervi l’atmosfera tranquilla di questo lago naturale.

L’Olympic National Park offre immersioni in acqua dolce e salata © Angela and Mike Ballard / Lonely Planet

Andate in cerca di relitti e orche nell’Olympic National Park

L'Olympic Natonal Park è una delle poche foreste pluviali temperate e ha diversi rifugi nazionali per la fauna. Mentre questi ultimi sono off-limits per i visitatori, le acque circostanti traboccano di vita marina e sono punteggiate di siti di immersioni che vanno da ingresso dalla spiaggia a relitti in fondo al mare. Situato vicino a Puget Sound, il canale Hood è quasi privo di correnti e pieno di anemoni, anguille lupo e orche. Fate seguire alla vostra immersione nell’acqua salata un tuffo in acqua dolce nel lago Crescent, con una visibilità fino a 46 metri che mostra giganteschi gamberi d’acqua dolce e cottidae. Questo è l’unico modo per sciacquarvi dall’acqua salata visto che il parco non offre acqua corrente.

Molte delle immersioni elencate sono per sub di livello intermedio o avanzato a eccezione di quelle nell’Acadia National Park ©Dustin Ewy/Shutterstock

Mettete alla prova i vostri limiti immergendovi nell’Acadia National Park

Siete alla ricerca di una meta per le immersioni davvero impegnativa? Non guardate oltre l’Acadia National Park. Le maree imponenti, il mare agitato e la fredda acqua del Maine è meglio lasciarle ai sub esperti, ma quelli che riescono a sfidarle verranno ricompensati con un numero quasi infinito di siti per le immersioni in barca in divenire da 500 milioni di anni.

Murene, banchi di pesci sweeper ramati e spugne rosse luminose renderanno colorate le vostre visite alla Little Hunters Beach e Seawall è un punto perfetto sia per le immersioni che per lo snorkelling. Se volete scoprire un nuovo sito per immersioni, dirigetevi verso le remote acque della Schoodic Peninsula. Troverete foreste kelp, una riva di sassi e molte pareti ripide e pendii brulicanti di vita marina ma non troverete molti altri sub.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su DestinazioneUSA.com !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social