La villa di Andy Warhol a Long Island in cui Jackie Kennedy trascorreva l’estate

Condividi questo articolo su :

Una tenuta sull'oceano che ospitò gli ospiti più illustri, da Lee Radziwill ai Rolling Stones.

Nel 1971 Andy Warhol acquistò una casa vicino alla frazione di Montauk, una città di pescatori all'estremità della penisola di Long Island. Battezzata da Warhol e dal co-proprietario, il regista Paul Morrissey, Eothen - dal greco "prima luce", "dall'est" - la proprietà era situata in un'area isolata, una scogliera alla fine di una strada tortuosa, a 120 miglia circa a est di New York City. Era una combinazione di elementi architettonici e naturalistici impressionante, seppure minimale, ricorda amico di lunga data dell'artista, Bob Colacello - come riportato da Sotheby's: "cinque case bianche in legno costruite negli anni Trenta, situate alla fine di una lunga e tortuosa strada privata che correva su una lunghezza di venti ettari di terra incontaminata affacciata direttamente sul mare aperto".

andy warhol jackie kennedy
Courtesy Sotheby's

Warhol frequentò regolarmente Eothen nel restante decennio e mezzo della sua vita, tra infinite passeggiate sulle spiagge spazzate dal vento. L'artista battezzò l'oceano come "il più grande sfondo astratto" e lo catturò ripetutamente in fotografie - come fece anche con le spiagge locali, le conchiglie, gli scogli.

A partire dalla prima estate in cui Wharol l'acquistò, Montauk vide soggiornare tra le sue proprietà gli ospiti più illustri di quegli anni: Jacqueline Kennedy Onassis, Lee Radziwill, i Rolling Stones, John Lennon, Liz Taylor, Bianca Jagger, Truman Capote, Keith Haring. La prima visitatrice della sorprendente tenuta fu appunto la Radziwill, che affittò in quell'estate la casa principale, e alla quale si unirono poi la sorella Jackie Onassis e i suoi figli, John John e Caroline.

lee radziwill and andy warhol photo by ron galellaron galella collection via getty images
Lee Radziwill e Andy Warhol a Montauk.

Ron GalellaGetty Images

Warhol usava riprendere i suoi ospiti in una serie di fotografie e video, così come facevano il fotografo Beard, e l'artista Jonas Mekas, catturando per sempre quei momenti preziosi di amicizia e serenità.

Come riportato da Sotheby's, Radziwill ricorda nella sua biografia Happy Times le visite di Warhol: "Si mostrava allora una persona diversa da quella che conoscevano tutti: amava i bambini e inventare giochi per loro, creando attività da cui erano completamente assorbiti, come quando si sedeva con loro a una grande tavola rotonda nel soggiorno e mostrava loro come editare un video... Abbiamo trascorso così tanti pomeriggi sulla spiaggia, parlando e seppellendoci nella sabbia. In momenti come questi, Andy non era strano come appariva a un primo sguardo, ma si rivelava un osservatore acuto e sottile di tutto ciò che lo circondava...".

andy warhol jackie kennedy
Courtesy Sotheby's

Long Island aveva da lungo tempo il ruolo di paradiso creativo, ben prima dell'arrivo del grande Warhol: artisti come William Merritt Chase e Winslow Homer ne furono attratti già nel diciannovesimo secolo, e in seguito Pollock, Krasner, De Kooning, Ernst e André Breton negli anni Cinquanta e Sessanta.

Oltre alle foto e ai film di Warhol del suo tempo lì, l'ambiente ha influenzato altri lavori, in particolare la serie Sunset. Ma anche il lavoro creativo di altre leggende a lui contemporanee subì il magico influsso di Eothen: nel 1975 i Rolling Stones affittarono la proprietà per provare e comporre in un luogo di pace e tranquillità. Warhol e la rock band avevano d'altronde una storia di numerose collaborazioni, le più celebri delle quali probabilmente il disegno del logo delle labbra della band e la copertina dell'album Sticky Fingers.

andy warhol jackie kennedy
Courtesy Sotheby's

Dopo la morte di Warhol, la sua metà di proprietà passò alla Andy Warhol Foundation for the Visual Arts, che in seguito donò una parte dei terreni alla Nature Conservancy, creando Andy Warhol Preserve nel 1993.

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su DestinazioneUSA.com !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social