Route 66: itinerario di viaggio on the road!

Condividi questo articolo su :

Hits: 33

Uno dei grandi miti americani è la US Highway 66, meglio conosciuta come Route 66, una delle primissime highway federali ad essere create negli Stati Uniti d’America. Una strada simbolo dell’espansione USA verso occidente visto che andava a collegare la città di Chicago con Santa Monica, che sorge appena a nord di Los Angeles in California.
Attraversa ben 8 stati:  Illinois, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas, Nuovo Messico, Arizona e California, per una lunghezza complessiva di 3755 km, passando per i paesaggi più vari, dai grandi deserti di Chihuahua, Mojave e Sonora, alle Grandi Praterie, dall’altopiano del Colorado fino alla costa californiana.

Il bello della Route 66 è che riesce (riusciva) a mostrare l’anima più vera degli Stati Uniti!

itinerario route 66

Cos’è la Route 66

Era il 1926 quando venne aperta questa strepitosa highway che aveva il compito di connettere Chicago e i flussi provenienti dalla costa est con la California e più precisamente Santa Monica. Quasi 4000 km di strada che all’inizio era completamente in terra battuta, per l’asfalto bisognò aspettare il 1938. Naturalmente, negli anni ’20, non si andava a deturpare il paesaggio per rendere più rettilinea possibile la percorrenza, per cui la R66 è piena di curve, tanto che, almeno inizialmente, molti furono gli incidenti rilevanti lungo il percorso; negli anni si susseguirono i lavori per la messa in sicurezza.
Senza approfondire troppo, il declino ebbe iniziò dopo la seconda guerra mondiale, quando il presidente Eisenhower decise di ristrutturare completamente il sistema delle Highway federali rendendole più grandi, veloci e sicure. Fu così che pian piano quasi tutti i tratti della Route 66 furono esclusi dalle nuove highway.

La Route 66 ha avuto ed ha un grandissimo impatto sulla cultura popolare americana perché simbolo della migrazione da est ad ovest, dal freddo della regione dei Grandi Laghi al sole della speranza californiana. Nel grande romanzo Grapes of Wrath (Furore) di John Steinbeck , si narra la storia di una famiglia che parte dall’Oklahoma per cercare di fortuna in California, attraversando proprio la Route 66.

route 66 chicagoSi parte da Chicago, Illinois

Trovare la strada originaria

Oggi la strada esiste ma a tratti e corre spesso parallela alle più moderne Highway che l’hanno sostituita. Questo significa che per percorrere quello che resta di quella che oggi è la Historic Route 66, dovrete studiare il percorso prima di partire.
Le highway che hanno sostituito la Route 66 sono la I-55 (da Chicago a St. Louis), I-44 (da St. Louis a Oklahoma City), I-40 (da Oklahoma City a Barstow), I-15 (da Barstow a San Bernardino), I-10 (da San Bernardino a Santa Monica) . La R66 è di solito parallela a queste e dovrete essere attenti a visualizzare i cartelli stradali che a volte, non sempre, ve la indicheranno come Historic Route 66; per cui spesso si tratta di strade interne o addirittura dismesse.

Il mio consiglio è quello di cercare dei seguire tutto il percorso della Route 66, evitando di ricorrere alle più veloci ma meno affascinanti Hw. La cosa che noterete è che la Mother Road (così viene chiamata nel romanzo di Steinbeck) essendo molto vecchia, non ha distrutto il paesaggio per velocizzare gli spostamenti ma si è adattata ad esso ed è quindi tortuosa e fantasticamente immersa nella splendida natura che attraversa. Così vivrete a pieno il sogno dell’America degli anni ’30 e incontrerete grandi città ma anche piccolissimi centri urbani dimenticati da Dio (alcuni del tutto abbandonati) ed inesorabilmente fermi agli anni ’50.

Comunque, sul web (anche su Amazon) è possibile reperire mappe e stradari in grado di indicarvi il percorso da seguire e sono molto importanti. Qui trovate invece la mappa di bing che individua la strada.

route 66 amarilloIl Cadillac Ranch ad Amarillo, Texas

Organizzare il viaggio

Organizzare un itinerario sulla Route 66 non è complicato ma è bene informarsi prima in modo da percorrere senza intoppi il percorso originale che è appunto mal segnalato dai cartelli. Al di la della ricerca della strada originaria, è importante definire il percorso che si intende compiere: c’è chi la percorre per intero (cosa che noi consigliamo), c’è chi ne fa un tratto. Indipendentemente da questo, vorrei darvi dei piccoli e veloci consigli:

  • è consigliabile percorrere per intero i 3775 km della strada con direzione da est ad ovest, coerentemente con il significato metaforico di viaggio verso la speranza che è da sempre stato attribuito alla R66
  • naturalmente è bene programmare anche delle deviazioni dalla Route66 per ammirare città e parchi che sorgono non troppo distante, vedi ad esempio Grand Canyon, Monument Valley, Death Valley, Joshua Tree National Park, Las Vegas, magari anche Antelope Canyon e Horseshoe se ci si spinge fino a Page (AZ). Insomma, in base alla disponibilità di tempo potrete sbizzarrirvi non poco.

Il noleggio dell’auto

Naturalmente scordatevi di percorrere la Route 66 in bus, è un viaggio che tra l’altro va fatto con i propri ritmi e fermandosi dove si vuole e per quanto si vuole (può). Per cui noleggiare un’auto è fondamentale!

Confrontando le offerte ricordatevi che il noleggio è di sola andata, da Chicago aeroporto fino a Los Aeroporto (da cui vi consigliamo di ripartire), per cui dovrete pagare una tariffa di “sola andata” per il noleggio la cui entità varia in base alle politiche della compagnia.
Scegliete un’auto comoda perché i km sono molti e sarà la vostra “casa” per molte ore!

route 66 sonoraNel deserto del Sonora

Il volo

Consigliamo di prenotare un volo con destinazione e città di ripartenza differenti ovvero:
Volo 1: Italia-Chicago | Volo 2: Los Angeles-Italia, su kayak.it potrete scegliere il percorso multi-destinazione e prenotare due voli di questo tipo insieme, cosa fondamentale per risparmiare.

Hotel & Motel

Prenotate da casa le primissime 2-3 notti, magari per i giorni che dedicate alla visita di Chicago. Poi si va all’avventura, se possibile usufruendo delle catene più importanti come Mote6, Travelodge, Days Inn, Ramada, Knights Inn, Comfort In,… se avrete a disposizione una connessione internet e un gps sarà tutto più semplice ed economico.
Con il nostro partner, risparmierete prenotando online di volta in volta.

route 66 los angelesArrivo a Santa Monica, California

L’itinerario sulla Route 66

Una volta che troverete il modo di seguire la Historic Route 66, non dovrete che restare nei pressi di questa concedendovi tutte le deviazione che volete. Diciamo che per la sola R66 servono almeno 18-20 giorni, che si allungano con le deviazioni.
Quindi, un ipotetico tour sulla 66 potrebbe prevedere come punti cardine:

  1. Chicago: visita della bella città sul lago Michigan, prima di partire potreste farvi una gita in questa regione, ma solo se avete molti giorni a disposizione
  2. Springfield, Illinois (la città dei Simpson?)
  3. St. Louis
  4. Springfield, Missouri
  5. Oklahoma City
  6. Amarillo, Texas (andate al Cadilla Ranch)
  7. Albuquerque, New Mexico, la città dove è ambientato Breaking Bad
  8. Flagstaff (AZ), zona di frequenti avvistamenti UFO, da qui si possono organizzare deviazioni verso Grand Canyon, Monument, Page, Las Vegas…
  9. Barstow (California), poco distante sorge la città fantasma di Calico. Da qui è possibile deviare per Death Valley, Joshua Tree NP, …
  10. Santa Monica e quindi visita di Los Angeles

Questi sono i punti principali da cui organizzare l’itinerario.

La mappa della Route 66

mappa route 66

Fonte articolo originale

Condividi questo articolo su :

Benvenuto su DestinazioneUSA.com !

Tieniti sempre informato sulle nostre novità seguendoci sui social